RAFFRESCATORI - CARATTERISTICHE GENERALI

ETEM Termotecnica: produzione raffrescatori, raffrescatori evaporativi adiabatici industriali, raffrescatori portatili o fissi, raffrescatori d'aria, raffrescatori d'aria mobili, ventilatori/estrattori d' aria, raffrescamento evaporativo, raffrescamento adiabatico

I raffrescatori evaporativi adiabatici industriali consentono di raffrescare i locali con una modica spesa, sia di acquisto che di gestione. Possono essere installati in grandi locali, anche senza interessare l'intero ambiente.

Collocati in locali dotati di porte o finestre (che, per un miglior rendimento dei raffrescatori d'aria, vanno mantenute aperte) i raffrescatori ad acqua portatili o fissi rimuovono velocemente il calore, effettuano un ricambio d'aria in pochi minuti e creano un flusso continuo di aria fresca, pulita e depurata, senza creare correnti d'aria moleste.

Regolari interventi periodici di pulizia sui raffrescatori riescono a prevenire la contaminazione e la diffusione dei batteri. Pulizia e sanificazione dei pannelli, della vasca di raccolta acqua (che per evitare ristagni deve essere svuotata nei periodi di inattività superiori a un giorno) e delle tubazioni, sono operazioni fondamentali per prevenire la proliferazione di batteri.

I raffrescatori d'aria mobili e fissi non necessitano di particolari interventi tecnici per installazione e funzionamento: basta effettuare il collegamento elettrico e idrico, il serbatoio si riempie automaticamente e il raffrescatore è pronto all'uso.

Raffrescamento evaporativo (detto ancheraffrescamento adiabatico) - Se il locale da trattare dispone di poche aperture, insufficienti a creare un'aerazione naturale interna, oppure non è dotato di un adeguato isolamento termico, l'installazione di appositi ventilatori/estrattori d' aria potenzierà la resa dei raffrescatori.

Significativa riduzione del calore
  • Significativo abbattimento del calore
  • Maggiore è la temperatura esterna, maggiore è la resa del raffrescatore
  • Resa ottimale con porte e finestre aperte
Un continuo ricambio di aria
  • Ricambio d’aria continuativo e costante
  • Immissione nell’ambiente di aria fresca e purificata
  • Minima manutenzione
Riduzione costi e consumi
  • Minimo assorbimento energetico (1Kw/h)
  • Minimo consumo d’acqua (20 Lt/h circa)
  • Installazione semplice e veloce
Maggior tutela per l'ambiente
  • La soluzione ecologica che rispetta l’ambiente
  • Nessun gas refrigerante immesso nell’aria
  • Miglioramento della salubrità dell’aria e dell’ambiente di lavoro